Ginnastica Posturale e Correttiva

Tecnica di corsa

 

La tecnica è definita come l’Insieme delle norme su cui è fondata la pratica di un’attività. È un elemento essenziale e imprescindibile per praticare qualsiasi sport.

La corsa è uno schema motorio di base regalato dalla natura, nell’immaginario comune, è considerata come sport per tutti e di facile realizzazione ed è possibile praticarla senza alcun criterio tecnico.

Questo approccio non è sempre funzionale ad ottenere buone prestazioni e spesso porta a scontrarsi con spiacevoli infortuni.

La credenza più diffusa è che si debba correre sull’avampiede per avere una buona tecnica.

Per quanto L’avampiede abbia maggior capacità di spinta e di assorbire l’atterraggio rispetto al tallone. Sforzarsi di correre sull’avampiede in modo innaturale, significa sovraccaricare le articolazioni del metatarso e i muscoli posteriori della gamba.

La conseguenza diretta è un peggioramento della prestazione e un alto rischio di infortunio.

Il tassello mancante è la consapevolezza di un “sistema corpo” che interagisce in maniera interdipendente e influisce sull’appoggio del piede. Alcuni di questi elementi sono: la proiezione dello sguardo, la postura del tronco, delle spalle e del bacino, la proiezione del baricentro, le leve e la traiettoria di movimento degli arti superiori e inferiori, la cadenza e la lunghezza del passo e in ultimo ma non meno importante la capacità di rilassarsi, cioè di correre in modo naturale.

Sulla base di queste informazioni lo Studio Kineo mette a disposizione l’esperienza dei propri operatori, che attraverso il metodo marchiato 100%run, studiano il movimento di ogni individuo, dal cammino alla corsa, attraverso test di valutazione funzionale con il supporto di specifici sensori e analisi video.

Lo Studio Kineo Propone percorsi personalizzati di Ginnastica per ottenere un gesto tecnico più efficace ed economico, per migliorare la performance sportiva e abbattere la possibilità di incappare in spiacevoli infortuni.

[Angelo Colucci]